Archivio ottobre 2009

29 ottobre ore 18:30 Massa Critica

allegri pedalatori della Critical Mass Savonese

le allegre pedalate tornano, come ogni mese, anche ad ottobre

quindi: oliate le catene, gonfiate i pneumatici, accordate i campanelli…..porta un amico/a con te.

MASSA CRITICA giovedì 29 ottobre ore 18:30/19:00

appuntamento sotto le Torri del Brandale

buone pedalate

divulgailvolantinoA4

volantinodoppioA5

mc savona

2 Commenti

la fiducia….ritrattiamo

chiedo scusa per il ritardo con cui do questa notizia

già tempo fa con l’articolo la fiducia , la massa savonese aveva presentato alcune curiose novità inserite nel pacchetto sicurezza, quello approvato chiedendo la Fiducia al Governo. ricordo come tra una norma che prevedeva balordi in camicia verde con manganelli alla mano liberi di circolare, si decideva che ai ciclisti, muniti di patente,  sorpresi a violare il codice della strada sarebbero stati tolti dei punti patente. Già avevamo fatto notare come questa regola fosse assolutamente discriminante.. del tipo e se il mio amico di pedalate viola anche lui il codice ma non è patentato? si becca "solo" la multa….

pure il piccolo Bruno dall’alto della sua saggezza c’era rimasto male. continuava a pensarci ma non riusciva a capire bene

poi qualcuno c’ha ripensato, probabilmente si sarà detto "ma cosa ho fatto" dar fiducia per salvare la sedia e approvare una regola idiota…non penso che avrà ragionato proprio così ma….gli avranno forse raccontato che i cittadini sono tutti uguali di fronte alla legge, c’ha messo un po’ per capirlo, una novità, e dicendo cose del tipo ma… scusa ma…ascolta ma… vabbè 

comunque: Sanatoria per i punti patente, le multe dovranno essere pagate, ma i punti verranno restituiti ai ciclisti. almeno questi sembrano essere gli ultimi orientamenti..

io resto dell’idea che se volete farci rispettare le vostre regole della strada dovete darci uguali diritti di quelle scatole puzzolenti e spazi riservati. fate piuttosto rispettare le regole a chi con una manovra mal calcolata spegne la vita dui un allegro pedalatore. un ciclista con una manovra mal calcolata al massimo ti riga la portiera o ti piega lo specchietto…pensaci!

a presto allegri pedalatori

mcsavona

Nessun commento

Pedalata in ricordo di Lisa

 

usare la bicicletta sta diventando sempre più pericoloso. Oltre alla
sistematica assenza di piste dedicate, bisogna fare i conti con la
maleducazioni e la disattenzione di chi circola in auto. Le piste
ciclabili sono necessarie per chi vuole usare la bici. Le biciclette
sono un’esigenza per una circolazione sostenibile. Lo stato stanzia
8milioni di euro per l’acquisto di mezzi tra cui le bici, si dimentica
però di fornire le piste a questi mezzi. Una pista ciclabile non è
necessariamente un percorso alternativo dedicato, ma deve essere una
striscia di asfalto sottratta alle auto. Savona in questo senso è
all’avanguardia: si leva spazio ai pedoni per costruire una ciclabile
(via torino); si tracciano piste sull’asfalto che finiscono nel nulla.
Ultimamente la Massa Critica Savonese ha fatto sentire la sua voce in
merito alla pericolosità delle nuove rotatorie. Chi ha avuto questa
brillante idea quando nel resto del mondo civilizzato si sta ragionando
al contrario smantellando queste pericolose soluzioni stradali. Oggi
siamo qua a ricordare Lisa una ciclista. Lisa stava facendo la cosa
giusta, spostarsi su due ruote. Che lo si faccia per necessità, passione
o pensando con ciò di aiutare l’ambiente: non si può perdere la vita
pedalando. Non si può perdere la vita per strada. Chiediamo a tutti di
avere maggiore rispetto per chi si sposta in bici, chiediamo spazi per
circolare in bici, chiediamo politiche per una mobilità veramente
sostenibile.

appuntamento 
sabato 3 Ottobre ore 17
sotto le Torri del Brandale 

spargete la voce 

diffondete il volantino 

mcsavona 

Nessun commento